Tour of The Alps 🇮🇹 (2.Pro), Stage 2: Simon Yates domina sull’arrivo di Feichten im Kaunertal

FEICHTEN IM KAUNERTAL, AUSTRIA - APRIL 20: Simon Yates of United Kingdom and Team BikeExchange celebrates at arrival during the 44th Tour of the Alps 2021, Stage 2 a 121,5km stage from Innsbruck to Feichten im Kaunertal 1291m / @Tourof_TheAlps / #TouroftheAlps / on April 20, 2021 in Feichten im Kaunertal, Austria. (Photo by Tim de Waele/Getty Images)

A Feichten im Kaunertal tappa e maglia per Simon Yates che domina sul Kaunergrat. Bene Sivakov male Quintana

Simon Yates vince a Feichten im Kaunertal
Simon Yates vince a Feichten im Kaunertal

Vittoria, sull’arrivo di Feichten im Kaunertal, per Simon Yates 🇬🇧 (Team BikeExchange) che si aggiudica la seconda tappa del Tour of The Alps 🇮🇹 (2.Pro); il britannico fa la differenza lungo la salita di Kaunergrat; nulla da fare per la concorrenza con Pavel Sivakov 🇷🇺 (INEOS Grenadiers) che transita con un ritardo di 40″ mentre si piazza terzo Daniel Martin 🇮🇪 (Israel Start – Up Nation).

Subito dopo il via ufficiale si forma la fuga composta da Reinardt Janse Van Rensburg 🇿🇦 (Team Qhubeka ASSOS), Davide Bais 🇮🇹 (Eolo – KOMETA), Reuben Thompson 🇳🇿 (Equipe continentale Groupama – FDJ), Mathias Vacek 🇨🇿 (GazProm – RusVelo), Morten Hulgaard 🇩🇰 (Uno – X Pro Cycling Team) e Felix Engelhardt (Tirol KTM Cycling Team) con quest’ultimo che si aggiudica lo sprint di Silz.

La prima salita di giornata è il Glachenbick – Piller Sattel che vede subito andare in difficoltà Van Rensburg e in evidenza il giovane neozelandese Thompson che transita per primo allo scollinamento con qualche metro di vantaggio su Bais che è bravissimo a rientrare in discesa. Gruppo è tirato dal solito Salvatore Puccio 🇮🇹 ma ai piedi della salita cambia la situazione con il Team Arkea Samsic accende la miccia in favore del capitano Nairo Quintana 🇨🇴 nella seconda scalata del Piller Satter dal versante più duro quello di Kaunergrat.

L’attacco del colombiano non tarda ad arrivare e mette in difficoltà soprattutto la coppia del Team DSM Jay Hindley 🇦🇺 e Romain Bardet 🇫🇷 e l’enigmatico Thibaut Pinot 🇫🇷 (Groupama – FDJ). Molto pimpante il 22enne Jefferson Alexander Cepeda 🇪🇨 (Androni Giocattoli – Sidermec) che tiene benissimo il passo dei primi fino al primo allungo di Yates con Aleksandr Vlasov 🇷🇺 (Astana – Premier Tech) che non riesce a seguire il britannico.

Davanti insieme a Yates troviamo Sivakov, Quintana e Hugh Carthy 🇬🇧 (EF Education – Nippo) ma il britannico Greandiers attacca nuovamente e negli ultimi 2 km di salita mette tra se e gli inseguitori ben 40″; vantaggio che resta invariato anche ai piedi della salita finale che vede il primo gruppo degli inseguitori la presenza dei due russi Vlasov e Sivakov, Dan Martin, Hindley e il sorprendente Cepeda.

Nel tratto più duro della salita che porta all’arrivo di Feichten im Kaunertal è sempre il russo dell”INEOS il più pimpante degli inseguitori e si assicura il secondo posto di tappa con Martin che non ha problemi a regolare in volata Vlasov e Cepeda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: