Giro d’Italia 🇮🇹 (2.UWT), Stage 14: a Gorizia vince Campenaerts e il gruppo pensa già alla tappa di domani

Victor Campenaerts (Photo Getty Images)

Finalmente una vittoria per Campenaerts, inseguita, cercata e sudata da iniziò corsa rosa. Una caduta ad inizio corsa mette out Buchmann e coinvolge anche Vincenzo Nibali

Victor Campenaerts vince a Gorizia
Victor Campenaerts vince a Gorizia

Victor Campenaerts 🇧🇪 (Team Qhubeka ASSOS) vince la quindicesima tappa del Giro d’Italia 🇮🇹 (2.UWT) battendo allo sprint l’inesperto Oscar Riesebeek 🇳🇱 (Alpecin – Fenix).

La tappa, che non vede al via Giacomo Nizzolo 🇮🇹, inizia con un forte vento e diversi attacchi per entrare nella fuga di giornata; una grossa caduta in gruppo neutralizza le prime azioni con il plotone che viene fermato dagli organizzatori per prestare le cure a coloro che sono rimasti coinvolti. Si ritirano Emanuel Buchmann 🇩🇪 (BORA – hansgrohe), Jos Van Emden 🇳🇱 (Team Jumbo – Visma) e Natnael Berhane 🇪🇷 (Cofidis, Solutions Crédits).

Nella maxi caduta è coinvolto anche Vincenzo Nibali 🇮🇹 che ha riportato una contusione costale che sarà valutata domani mattina dal medico sociale della Trek.

Lo stop è di circa 20 minuti e la ripresa è sempre la stessa con l’immediato attacco da parte di coloro che formano la fuga di giornata: Bauke Mollema 🇳🇱 (Trek – Segafredo), Quinten Hermans 🇧🇪(Intermarché – Wanty – Gobert Materiaux), Lars van den Berg 🇳🇱 (Groupama – FDJ), Dario Cataldo 🇮🇹 e Albert Torres 🇪🇸 (Movistar Team), Harm Vanhoucke 🇧🇪 e Stefano Oldani 🇮🇹 (Lotto – Soudal), Nikias Arndt 🇩🇪 (Team DSM), Dries De Bondt 🇧🇪 e Oscar Riesebeek 🇳🇱 (Alpecin – Fenix), Łukasz Wiśniowski 🇵🇱 , Victor Campenaerts 🇧🇪 e Maximilian Walscheid 🇩🇪 (Team Qhubeka ASSOS), Juan Sebastián Molano 🇨🇴 (UAE Team Emirates) e Simone Consonni 🇮🇹 (Cofidis, Solutions Crédits).

La lotta per la vittoria si chiude anzitempo con il gruppo che non accenna nessun tipo di reazione; il percorso prevede tre passaggi sul Gornje Cerovo prima dell’arrivo a Gorizia.

L’ultima scalata è quella decisiva con Campenaerts e Riesebeek che si involano verso l’arrivo di Gorizia con il belga che sfrutta l’inesperienza dell’olandese in volata; a completare il podio è Arndt.

Il gruppo transiterà con un ritardo di 17’21” ed Egan Bernal 🇨🇴 (INEOS Grenadiers) che conserva la leadership della classifica generale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: