Giro d’Italia (2.UWT), Stage 3: Mark Cavendish a segno sul Lago Baloton

Lago Balaton

Foto Marco Alpozzi/LaPresse 08 Maggio 2022 Kaposvar, Ungheria sport ciclismo Giro d'Italia 2022 - edizione 105 - Tappa 3 - Da Kaposvar a BalatonfuredNella foto: Photo Massimo Paolone/LaPresse May 08, 2022 Kaposvar, Hungary sport CyclingGiro d'Italia 2022 - 105th edition - Stage 3 - From Kaposvar to BalatonfuredIn the pic:

Mark Cavendish torna al Giro d’Italia e mette a segno la sedicesima vittoria di tappa nella frazione del Lago Balaton

Mathieu Van der Poel (@LaPresse)

Prima volata per velocisti puri e subito a segno Mark Cavendish (Quick – Step Alpha Vinyl Team) che si aggiudica la terza tappa del Giro d’Italia (2.UWT) quella definita come frazione del Lago Balaton.

Inizio molto tranquillo per il plotone che da il via libera alla coppia Drone Hopper – Androni Giocattoli formata dai solito Mattia Bais e Filippo Tagliani seguito da Samuele Rivi (EOLO – Kometa Cycling Team).

La fuga prende subito un vantaggio che supera i sei minuti fino a quando l’Alpecin – Fenix decide di tenere più vicino i tre attaccanti di giornata dimezzando il gap a 2’30”. Traguardo volante di Nagykanizs con Tagliani che anticipa Rivi; i denti a situazione di registra anche a Badacsony dove è sempre Tagliani a transitare per primo sul secondo e ultimo traguardo volante di giornata.

Il gruppo annulla la fuga a 27 Km dall’arrivo in prossimità dell’unico GPM di giornata quello che arriva all’Abbazia di Tihany vinto da Pascal Eenkhoorn (Team Jumbo – Visma) dopo una lunga lotto con Rick Zabel (Israel – Premier Tech) con il tedesco che a fine tappa andrà ad indossare la maglia azzurra che contraddistingue il leader della classifica degli scalatori.

Finale ad alta velocità con la Quick – Step praticamente perfetta a tirare la volata a Cavendish che domina lo sprint battendo Arnaud Dèmare (Groupama – FDJ) e Fernando Gaviria (UAE Team Emirates); Mathieu Van der Poel mantiene senza problemi la Maglia Rosa.

Con la frazione del Lago Balaton si conclude una tre giorni di spettacolo in terra ungherese; domani prima giornata di riposo in Sicilia dove martedì la corsa riparte con il primo arrivo in salita di questa edizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: