Giro d’Italia (2.UWT), Stage 6: Bis di Démare a Scalea. Battuti Ewan e Cavendish

Scalea

Arnaud Démare (@La Presse)

Bis di Arnaud Démare che mette a segno la seconda vittoria del suo Giro sull’arrivo di Scalea. Il francese rafforza la sua maglia ciclamino

Scalea
Juan Pedro Lopez in Maglia Rosa

Dopo la vittoria sull’arrivo di MessinaArnaud Démare (Groupama – FDJ) si aggiudica la volata di Scalea, sede di arrivo della sesta tappa di questa edizione del Giro d’Italia (2.UWT); in classifica generale nessuna variazione con Juan Pedro Lopez (Trek – Segafredo) che conserva senza problemi la Maglia Rosa.

Inizio blando con andatura turistica ma appena la strada inizia a salire verso l’unico GPM di giornata posto a Vibo, precisamente all’aeroporto Razza, si muove Diego Rosa (EOLO – Kometa Cycling Team) che da solo transita per primo al gran premio della montagna e nel successivo traguardo volante sempre posto nella cittadina calabrese.

Il plotone dietro lascia fare il piemontese ma non lascia spazio al trio Drone Hopper – Androni Sidermec formato da Eduardo SepulvedaFilippo TaglianiSimone Ravanelli; il destino del ciclista piemontese è ormai segnato perchè da solo non andrà fino all’arrivo anche se transiterà per primo anche nel secondo “TV” di Guardia Piemontese Marina.

Il ciclista della EOLO termina la sua avventura a 28 km dall’arrivo con le squadre dei velocisti che alzano il ritmo e si arriva velocemente alla volata finale magistralmente tirata dal solo Jacopo Guarnieri; Démare, sempre più Maglia Ciclamino, batte per un soffio Caleb Ewan (Lotto Soudal), incapace di fare un colpo di reni degno di questo gesto, e Mark Cavendish (Quick – Step Alpha Vinyl Team).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: