Giro d’Italia 🇮🇹 (2.UWT), Stage 7: Bis di Caleb Ewan a Termoli. L’australiano nuova maglia ciclamino

Caleb Ewan (Photo Getty Images)

Bis del velocista australiano, nuova maglia ciclamino, che sfreccia sull’arrivo di Termoli davanti a Cimolai. Attila Valter conserva la maglia rosa

L'australiano sul podio di Termoli con la maglia ciclamino
Caleb Ewan Maglia Ciclamino (Photo Getty Images)

L’australiano Caleb Ewan 🇦🇺 (Lotto – Soudal) vince la settima tappa del Giro d’Italia 🇮🇹 (2.UWT) dominando lo sprint sull’arrivo di Termoli, in una tappa dai ritmi blandi e condizionata dal forte vento contrario.

La prima notizia della giornata è quella del ritiro di Domenico Pozzovivo 🇮🇹 (Team Qhubeka ASSOS) per i postumi della caduta nella frazione di ieri. Già al primo chilometro si forma la fuga di giornata composta da Simon Pellaud 🇨🇭 (Androni Giocattoli – Sidermec), Umberto Marengo 🇮🇹 (Bardiani CSF – Faizanè) e Mark Christian 🇬🇧 (EOLO – Kometa).

L’elvetico dell’Androni si aggiudica il GPM di Chieti mentre Marengo si prende il traguardo volante di Crecchio; il gruppo è regolato da Peter Sagan 🇸🇰 (BORA – hansgrohe) davanti al solito pimpante Filippo Fiorelli 🇮🇹.  La situazione si cristallizza fino ai meno 15 km dall’arrivo quando il gruppo annulla la fuga; il finale presenta, a 3000 metri dall’arrivo, uno strappo al 12% per circa 150.; le ruote veloci preferiscono non muoversi con Vincenzo Albanese 🇮🇹 che cerca di sorprendere il gruppo.

L’azione dell’azzurro è rintuzzata da Daniel Oss 🇮🇹 che chiude immediatamente; volata lanciata con Fernando Gaviria 🇨🇴 (UAE Team Emirates) che parte lunghissimo. Fuori dai giochi sia Sagan che Andrea Pasqualon 🇮🇹 (Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux) mentre a partire come un razzo è l’australiano che batte Davide Cimolai 🇮🇹 (Israel Start – Up Nation) e Tim Merlier 🇧🇪 (Alpecin – Fenix).

Attila Valter 🇭🇺 (Groupama – FDJ) conserva senza problemi la maglia rosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: