La Flèche Wallonne 🇧🇪 (1.UWT), One Day Race: terza vittoria sul Mur de Huy per Julian Alaphilippe

Julian Alaphilippe (Photo Eric Lalmand)

Terza affermazione nella classica belga per Alaphilippe che sul Mur de Huy recupera e batte Roglic; terzo l’eterno Valverde

Terza "freccia" per Alaphilippe
Il podio della Freccia Vallone 2021 (Photo ASO / Aurélien Vialatte)

Il campione del mondo Julian Alaphilippe 🇫🇷 (Deceuninck – Quick Step) vince l’edizione 85 de La Flèche Wallonne 🇧🇪 (1.UWT), terza affermazione in carriera dopo le edizioni 2018 e 2019, recuperando l’attacco di Primoz Roglic 🇸🇮 (Team Jumbo – Visma); terza posizione per l’eterno Alejandro Valverde 🇪🇸 (Movistar Team) che ha messo in mostra una buonissima condizione.

A caratterizzare la corsa è la fuga composta da Diego Rosa 🇮🇹 (Team Arkéa Samsic), Simone Velasco 🇮🇹 (GazProm – RusVelo), Sander Armée 🇧🇪 (Team Qhubeka ASSOS), Alex Howes 🇺🇸 (EF – Education Nippo), Maurits Lammertink 🇳🇱 (Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux), Julian Martens 🇧🇪 (Sport Vlaanderen – Baloise) e Sylvain Moniquet 🇧🇪 (Lotto – Soudal)  e Louis Vervaeke 🇧🇪 (Alpecin – Fenix).

Il gruppo controlla molto bene la fuga e fino al penultimo passaggio dal traguardo non succede molto ad eccezione di due allunghi portati da Tim Wellens 🇧🇪 e Omar Fraile 🇪🇸 (Astana – Premier Tech) che tuttavia non godono di molta libertà.

Davanti resiste solo Lammertink che viene ripreso dal gruppo ai piedi del muro finale; il gruppo alza la velocità con Mikkel Honorè 🇩🇰 ma è Roglic a fare la prima mossa ai meno 420 metri dalla linea del traguardo; Alaphlippe e Valverde, rimasti in un primo momento sorpresi, si lanciano all’inseguimento con il campione del mondo che riesce a rientrare sullo sloveno e a mettere a segno la terza vittoria nella corsa belga.

Kristian Sbaragli 🇮🇹 e Mauro Finetto 🇮🇹 sono i primi azzurri piazzandosi rispettivamente 25esimo e 26esimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: