Le Samyn 🇧🇪 (1.1), One Day Race: sprint vincente di Tim Merliee a Dour

Volata senza storia quella di Tim Merlier che vince Le Samyn. Con Van der Poel lo spettacolo è assicurato

 

 

Tim Merlier 🇧🇪 (Alpecin – Fenix) vince l’edizione 2021 de Le Samyn 🇧🇪 (1.1) battendo sul traguardo di Dour, in scioltezza, Rasmus Tiller 🇳🇴 (Uno – X Pro Cycling Team) e il nostro Andrea Pasqualon 🇮🇹 (Intermarchè – Wanty – Gobert Matériaux).

Come già anticipato nella nostra presentazione, la prima parte di corsa, circa 80 km, non presentano difficoltà e proprio per questo motivo il ritmo è elevato sin dai primi chilometri; a portare via la fuga di giornata sono Enzo Leijnse 🇳🇱 (Development Team DSM), Gianni Marchand 🇧🇪 (Tarteletto – Isorex), Joey Rosskopf 🇺🇸 (Rally Cycling), Jan – Willem van Schip 🇳🇱 (BEAT Cycling) e Thimo Willems 🇧🇪 (Sport Vlaanderen – Baloise).

Gli uomini al comando procedono con un vantaggio di circa tre minuti su un gruppo controllato dalla Deceuninck – Quick Step; a 55 km dall’arrivo il gruppo neutralizza la fuga con il Team Qhubeka ASSOS che sorprende metà gruppo e anche Mathieu Van der Poel 🇳🇱 che resta attardato.

Il campione del mondo di ciclocross si rifà sotto e rientra nel gruppo dei big; negli ultimi km sale in cattedra Lukasz Wisniowki 🇵🇱 che viene, tuttavia, ripreso a 3 km dall’arrivo da Florian Sénéchal 🇫🇷 e Van der Poel.

I tre vengono ripresi proprio in prossimità della flamme rouge ed è sempre #mvdp a preparare il terreno, nonostante il manubrio rotto, a Merlier che non ha alcun problema a vincere la corsa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: