Coppi&Bartali (2.1), Stage 2: tappa ad Hayter e maglia a Dunbar

Hayter

Ethan Hayter (@Tommaso Pelagalli SprintCyclingAgency©2022)

Bellissimo gioco di squadra da parte dell’INEOS che vince la tappa con Hayter e prende la maglia con Dunbar

Ethan Hayter (INEOS Grenadiers) vince la seconda tappa della Settimana Internazionale Coppi&Bartali (2.1) al termine di una frazione che ha visto naufragare il ciclista svizzero Mauro Schmid (Quick – Step Alpha Vinyl Team); il britannico sull’arrivo di Longiano batte in volata ristretta l’azzurro Matteo Sobrero (Team BikeExchange – Jayco) e Ben Tulett.

Ad inizio frazione una caduta coinvolge Tobia Foss (Team Jumbo – Visma) costretto al ritiro dopo appena 5 km dal via della corsa; gli attacchi si susseguono fino a quando si forma l’azione di giornata composta da Patrick Gamper (BORA – hansgrohe), Julius Van Den Berg (EF Education – EasyPost), Edoardo Zardini (Drone Hopper – Androni Giocattoli) e Samuele Zambelli (Work Service – Vitalcare – Dynatek).

Ad accendere la corsa ci pensa il solito Mathieu Van der Poel (Alpecin – Fenix) che sulla salita di Monteleone cerca di fuoriuscire dal plotone ma la sua azione viene immediatamente rintuzzata; è sempre l’olandese ad attaccare alla fine del quart’ultimo giro ma stavolta è la INEOS a stoppare la sua azione. Grande il lavoro di Geraint Thomas che si mette a disposizione di Hayter e Tulett e che provoca qualche problema al neerlandese che tuttavia è bravo a rientrare nella coda del gruppo.

Si muove anche Vincenzo Nibali (Astana Qazqstan Team) che entra in azione in discesa mettendo fuori dai giochi Van der Poel e dimezzando il gruppetto dei migliori che nel frattempo si ritrova in testa alla corsa; volata ristretta che vede consegna la vittoria ad Hayter mentre il compagno Eddie Dunbar diventa il nuovo leader della corsa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: