Il Giro di Sicilia (2.1), Stage 1: Matteo Malucelli vince lo sprint di Bagheria

Bagheria

Matteo Malucelli (@Il Giro di Sicilia)

Vittoria in rimonta per Matteo Malucelli che negli ultimi metri beffa Moschetti. Nulla da fare per Fiorelli che chiude terzo a Bagheria

Bagheria
Matteo Malucelli la prima maglia rossa della terza edizione de Il Giro di Sicilia

Il forliveseĀ Matteo MalucelliĀ (Nazionale Italiana) vince la prima tappa deĀ Il Giro di Sicilia šŸ‡®šŸ‡¹ (2.1) battendo sulla linea del traguardo diĀ BagheriaĀ Matteo MoschettiĀ (Trek – Segafredo) e il sicilianoĀ Filippo Fiorelli (Bardiani CSF – FaizanĆØ); il ciclista coglie il secondo successo della stagione, la prima dopo la sospensione dellaĀ GazProm – RusVelo.

Una splendida giornata di sole accoglie il gruppo lungo laĀ Marina GaribaldiĀ diĀ Milazzo dove prende il via ufficialmente la terza edizione della corsa a tappa siciliana; dopo venti chilometri, ai piedi dell’unico GPM di giornata posto aĀ Tindari, si forma la fuga di giornata composta da Michael Belleri (Biesse – Carrera), Nelson Soto Martinez (Colombia Tierra de Atletas), Gabriele Petrelli (CT Friuli), Alejandro Ropero Molina (Eolo – Kometa Cycling Team) , Guido Draghi (MG.Kvis Colors For Peac VPM), Stefano Gandin (Team Corratec) e Francesco Zandri (Work Service Vitalcare Videa).

La prima magliaĀ verde pistacchio va a Gandin che transita in testa aĀ Tindari, traguardo che da la possibilitĆ  al 26enne diĀ Vittorio Veneto di salire sul palco premiazione al termine della tappa. Il vantaggio massimo della testa della corsa supera di poco i due minuti fino a quando in testa al plotone sono laĀ TrekĀ e laĀ Wanty a prendersi l’onere di tenere la fuga a distanza di sicurezza.

Dopo la caduta di Zandri sono Petrelli e Ropero ad allungare in vista del traguardo volante diĀ Termini Imerese ma il loro vantaggio ormai sotto il minuto ĆØ ormai destinato a scendere sotto l’impulso delle squadre dei velocisti che iniziano a fare sul serio per andare a chiudere sui fuggitivi.

Con la fuga neutralizzata ĆØ la TrekĀ a lanciare la volata per Moschetti che nel finale viene ripreso e superato dal romagnolo della nazionale azzurra che diventa il primo leader della manifestazione; nulla da fare per Fiorelli lasciato troppo solo dal suo team nelle fasi decisive della volata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĆ  pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: