Road to Parigi: Carapaz vince in Svizzera, Pogacar e Evenepoel profeti in patria

Tadej Pogacar (Photo LaPresse)

Richard Carapaz e Tadej Pogacar vincono in Svizzera e Slovenia. Mark Cavendish sempre più vicino al ritorno al Tour de France

Richard Carapaz (Photo Getty Images)
Richard Carapaz vince il Tour de Suisse (Photo Getty Images)

A 12 giorni dalla partenza da Brest dell’edizione 108 del Tour de France 🇫🇷 (2.UWT) arrivano le vittorie di alcuni dei protagonisti che infiammeranno la corsa francese con le vittorie di Richard Carapaz 🇪🇨 (INEOS Grenadiers) e Tadej Pogacar 🇸🇮 (UAE Team Emirates) rispettivamente al Tour de Suisse 🇨🇭 (2.UWT) e al Tour of Slovenia 🇸🇮 (2.Pro). Discorso diverso per Remco Evenepoel 🇧🇪 (Deceuninck – Quick Step) che domina il Baloise Belgium Tour 🇧🇪 (2.Pro)

TOUR OF SUISSE. In Svizzera la prima maglia gialla è Stefan Küng 🇨🇭 (Gruopama – FDJ) che si candida a grande rivale del nostro Filippo Ganna 🇮🇹 nella prova a cronometro delle Olimpiadi di Tokyo; nelle successive tappe sale in cattedra il talento e la potenza di Mathieu Van der Poel 🇳🇱 (Alpecin – Fenix) che si aggiudica due frazioni prima del ritiro precauzionale dovuti al raffreddore. In montagna assoluto protagonista Carapaz che trova in Rigoberto Uran 🇨🇴 (EF Education – Nippo) il suo grande rivale per la classifica generale; il colombiano disputa e vince la cronometro di Andermatt ma si deve accontentare della seconda piazza in classifica generale mentre il gradino più basso del podio è di Jakob Fuglsang 🇩🇰 (Astana – Premier Tech) apparso in ottima forma. Sempre tra i protagonisti Julian Alaphilippe 🇫🇷 abbondantemente nel vivo della corsa con diversi piazzamenti e attacchi; il transalpino abbandona la corsa alla vigilia dell’ottava e ultima tappa per assistere alla nascita di suo figlio. Tra gli azzurri è bello rivedere in sesta posizione Domenico Pozzovivo 🇮🇹 (Team Qhubeka ASSOS) in netta ripresa fisica dopo il Giro; nona posizione per Mattia Cattaneo 🇮🇹 mentre per un solo punto Antonio Nibali 🇮🇹 (Trek – Segafredo) deve cedere la maglia a poisMichael Woods 🇨🇦 (Israel Start – Up Nation) anche lui sicuro protagonista in Francia.

TOUR OF SLOVENIA. Era il favorito numero 1 della corsa e Pogacar ci mette pochissimo a chiudere la corsa già alla seconda tappa rifilando distacchi importanti agli avversari con Diego Ulissi 🇮🇹 che torna alla vittoria e si piazza in seconda posizione davanti all’altro azzurro Matteo Sobrero 🇮🇹; bene anche Giovanni Carboni 🇮🇹 (Bardiani CSF -Faizanè) che chiude la corsa in ottava posizione.

BALOISE BELGIUM TOUR. Dominio da parte di Remco Evenepoel che già dopo la prima giornata di gara è il leader della corsa; dominio che diventa totale nella cronometro di Knokke – Heist dove ha la maglio di soli 2″ sul compagno di squadra Yves Lampaert 🇧🇪 ma mette in cassaforte, rifilando distacchi pesanti, la classifica generale. I chiave Tour de France importantissima vittoria nell’ultima frazione di Mark Cavendish 🇬🇧, quinto centro stagionale, che potrebbe rimpiazzare Sam Bennett 🇮🇪 alla prese con alcuni problemi fisici; tra il Tour e “Cannoball” c’è un’ultima questione da risolvere quella dello stipendio, al minimo sindacale, che Patrick Lefevere potrebbe ritoccare proprio in vista della Grande Boucle.

Mark Cavendish (Photo Getty Images)
Mark Cavendish (Photo Getty Images)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: