Giro d’Italia (2.UWT), Stage 1: Budapest – Visegrád

Visegrád

Il Giro d’Italia finalmente parte dall’Ungheria dopo l’annullamento del via nel 2020 per Covid. Tappa pianeggiante con arrivo in salita a Visegrád

Planimetria Stage 1

Dopo la cancellazione della partenza nel 2020 per quello tsunami che porta il nome di Covid – 19, il Giro d’Italia (2.UWT) parte finalmente dall’Ungheria dove si svolgeranno le prime tre tappe dell’edizione 2022 della Corsa Rosa.

La prima tappa misura 195 km con partenza da Budapest e arrivo a Visegrád in un finale tutt’altro che scontato e fatto per atleti di potenza come Mathieu Van der Poel (Alpecin – Fenix) che per la prima volta nella sua carriera ha deciso di mettersi in gioco al Giro con l’intenzione “di portarlo al termine e magari andare in rosa”.

Primi 75 km di corsa ondulati prima del passaggio verso il primo traguardo volante di giornata posto a Székesfehérvár; il secondo sprint valido per la Maglia Ciclamino il plotone lo affronterà a Esztergom a meno di 30 km dall’arrivo.

Qui la fuga di giornata avrà poco da fare contro la furia del gruppo che tirerà una lunga volata per arrivare nelle migliori posizioni prima degli ultimi 5 km in salita che portano al traguardo di Visegrád. Lasciato il Danubio si percorre un vallone fino ai 3.8 km dall’arrivo dove si svolta per salire al Castello con pendenze attorno al 5%. Da segnalare alcuni tornanti e un breve tratto vicino all’8%

 

MATERIALE TECNICO

Il finale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: