Giro d’Italia 🇮🇹 (2.UWT), Stage 11: Perugia – Montalcino ⭐⭐⭐⭐

Tappa con arrivo a Montalcino che presenta diversi tratti in sterrato e salite molto dure. Questo è solo l’inizio della seconda settimana

Stage 11 Perugia - Montalcino
Stage 11 Perugia – Montalcino

Il giorno di riposo è servito a tutto il gruppo per ricaricare le batterie necessarie per la seconda settimana del Giro d’Italia 🇮🇹 (2.UWT) che riparte con la frazione Perugia – Montalcino che propone nel finale diverse salite e tratto in sterrato.

Primi 40 km di corsa pianeggianti fino a Chiusi (1400 metri al 6,2%) dove iniziano diversi saliscendi che porteranno il gruppo a transitare da Chianciano Terme e da La Foce; si arriva cosi a metà frazione a San Quirico d’Orcia (2600 metri al 4%) che precede di qualche km Torrenieri dove si affronta il primo settore sterrato con una parte impegnativa di discesa.

Superato lo strappo di Bibbiano (1100 metri all’8,6%) il gruppo si dirige verso un lungo settore in sterrato che comprende lo sprint bonus di Castiglione del Bosco (3700 metri all’8,3% con una pendenza massima del 16%); la strada si snoda sterrata nel bosco con una ininterrotta serie di curve. Ritrovato l’asfalto c’è il GPM del Passo del Lume Spento con pendenze davvero arcigne.

Si scende su Montalcino e alle porte della città si svolta per Castelnuovo dell’Abate dove si trovano in rapida successione gli ultimi due settori sterrati;  dopo Tavernelle la strada sale marcatamente fino a ritrovare il percorso precedente al GPM per raggiungere quindi l’arrivo.

Ultimi km in discesa verso l’arrivo di Montalcino dove poco dopo l’ultimo km si entra nell’abitato attraversandolo su strade strette dal fondo lastricato. Ultima svolta a sinistra per salire lungo il rettilineo di arrivo di 200 m su fondo asfaltato e pendenza massima del 12%.

 

MATERIALE TECNICO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: