Site icon Gruppo Compatto

Il Lombardia (1.UWT): il percorso e i favoriti della 115° edizione

Il Lombardia

Il Lombardia

Cambio di percorso per l’edizione 115 de Il Lombardia. Partenza da Como e arrivo a Bergamo dopo 237 km e 4500 metri di dislivello

Altimetria

115° edizione de Il Lombardia 🇮🇹 (1.UWT) che si svolgerà questo sabato e che chiude il calendario il calendario UCI WorldTour per la stagione 2021; la “Classica delle Foglie Morte”, per questa edizione, prevede un percorso di 239 km e 4500 metri di dislivello complessivo con partenza da Como e arrivo a Bergamo.

Percorso diverso rispetto alle edizioni precedenti che non vedrà la scalata del famosissimo Muro di Sormano con la Madonna del Ghisallo che non rappresenta più un punto chiave della corsa in quanto affrontata ad inizio percorso e del versante di Erba decisamente il più pedalabile; 8,8 km al 3,4%.

Discesa verso Bellagio per costeggiare il Lago di Como per affrontare la Roncola (9,4 km al 6,6% con la parte centrale dell’ascesa con pendenze che non scendono mai sotto l’8%); seconda salita di giornata il Berbenno (6,8 km al 4,5%) una salita non particolarmente difficile.

San Pellegrino Terme inizia la salita più lunga della giornata quella che porta a Zambla Alta; salita divisa i due parti con la prima di 11 km al 6,2% che porterà il plotone a Dossena seguito da un lungo tratto vallonato con la strada che riprende a salire negli ultimi 3 km con pendenze intorno al 7%.

Ultima salita di giornata, dove i big entreranno in azione, è il Passo Ganda (9,2 km al 7,3%) che presenta gli ultimi 3000 metri con una pendenza media al 9,3%; allo scollinamento si prende la discesa tecnica del Selvino con i suoi 19 tornanti prima di arrivare a Bergamo con il finale che presenta la salita della Boccola (1300 metri al 7%) su ciottolato. Arrivo a via Roma.

I FAVORITI

Il Campione del Mondo Julian Alaphilippe 🇫🇷 (Deceuninck – Quick Step) è il favorito numero de Il Lombardia e potrà contare sull’aiuto di Remco Evenepoel 🇧🇪 e della mina vagante Joao Almeida 🇵🇹. Primoz Roglic 🇸🇮 (Team Jumbo – Visma) si presenta alla corsa con le vittorie al Giro dell’Emilia (1.Pro) e alla Milano – Torino (1.Pro)Trek – Segafredo che punta su Vincenzo Nibali 🇮🇹 e Bauke Mollema 🇳🇱, Israel Start – Up Nation compatta per Michael Woods 🇨🇦, INEOS Grenadiers che lavorerà in funzione di Adam Yates 🇬🇧 ma occhio a Gianni Moscon 🇮🇹 uscito in grandi condizioni dalla Roubaix. In casa Movistar Team pronti a sostenere l’intramontabile Alejandro Valverde 🇪🇸.

Da non sottovalutare Matej Mohoric 🇸🇮 (Bahrain – Victorious) mentre bisogna vedere le ambizioni, al ribasso al momento, di Tadej Pogacar 🇸🇮 (UAE Team Emirates) con la squadra emiratina su Marc Hirschi 🇨🇭.

 

MATERIALE TECNICO

Exit mobile version