Team Nibali: a Noto Veneziano domina nella individuale a punti, La Terra Pirrè nell’eliminazione e allievi a podio con Morabito e Scarpaci

Grande prestazione del Team Nibali a Noto con Antonino Veneziano protagonista di una prova sublime. La Terra Pirrè una certezza e allievi in crescita

A Noto dominio del Team NibaliI
I risultati del 3° Memorial Commendatore La Rosa

Un mercoledì a forti tinte giallo – rosso – nere con i ragazzi del Team Nibali assoluti protagonisti nel 3° Memorial Commendatore La Rosa che si è svolto presso il velodromo Paolo Pilone di Noto (SR); una splendida giornata di sole accoglie il team del Presidente Rachele Perinelli con gli allievi che sono stati i primi a dare battaglia con prestazioni di assoluto livello; Francesco Morabito si piazza terzo nella Elimina zione dietro a Paolo Leone (Fontanafredda Sicilia)Nunzio Fallo (Ciclo Sport Melanzi) mentre nell’Individuale a Punti si piazzano terzo Robert Scarpaci e quinto Cristian Caputo, in una prova vinta sempre da Leone.

Nelle prove riservate agli Under 23Juniores ed Elite in grande evidenza Antonino Veneziano bravissimo e al tempo stesso sfortunato; l’atleta della categoria Juniores è stato frenato da un piccolo problema tecnico con lo sgancio della scarpetta poco prima dell’ultimo e decisivo sprint nell’Eliminazione accontentandosi, così, della terza piazza dietro il compagno di squadra e vincitore della prova Samuele La Terra PirrèAntonio Spada (Fontanafredda Sicilia).

Il capolavoro del messinese, classe 2003, arriva nell’Individuale a Punti con una condotta di gara perfetta che gli permette prima di doppiare il gruppo e poi di vincere, con ampio scarto di punti, davanti a Spada e al campione ucraino junior Ivan Kalmykov (Multicar Amarù – Equipe Sicilia). “Ad inizio manifestazione – afferma Veneziano – ero molto teso per la mia prima volta su pista; giro dopo giro ho trovato il giusto feeling e dopo la prima gara ero molto soddisfatto. La seconda è stata una bella cavalcata finalizzata alla grande grazie all’aiuto di tutti i miei compagni che hanno tenuto a bada il gruppo”.

“Abbiamo avuto delle importanti indicazioni ieri a Noto – il coordinatore Lillo La Rosacon La Terra Pirrè che ormai è una certezza che consegniamo alla Northwave – Siatek – Olmo Bicicletta, suo prossimo team, che certamente apprezzerà le doti in pista del nostro ragazzo. Prestazione corale di tutti i nostri ragazzi e soprattutto da parte di coloro che erano alla prima esperienza su pista e che hanno fatto valere le loro qualità. La giornata di Veneziano è stata perfetta!!! Un ragazzo dalle ottime potenzialità, alla prima esperienza su pista, che ieri ha fatto valere una delle leggi più importanti del nostro sport, quella del più forte.”

“Una giornata perfetta – Samuele La Terra Pirrè – dal punto di vista personale e soprattutto per la condotta di gara da parte di tutti i miei compagni di squadra; la pista è una disciplina che aiuta a completare il processo di crescita di un ciclista. Ci siamo divertiti e abbiamo portato a casa ottimi risultati.”

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: