Site icon Gruppo Compatto

Team Nibali: Macchione nono a Corleone. Allievi ben presenti in top 10 a Palermo

Pietro Macchione chiude in nona posizione la dura corsa di Corleone. Presenza massiccia in top10 nel Memorial Signorelli

 

Una gara dura quella di ieri nella prima edizione del 1° Trofeo Corleone Città Libera. Il Team Nibali, regolarmente al via della corsa riservata alle categorie Juniores/Under 23/Elite, torna a casa con la nona posizione di Pietro Macchione. Gara che inizia subito sotto il forcing del Marco Pantani Official Team che seleziona la corsa è da vita all’azione decisiva con un gruppetto di testa di circa dieci unità.

Manifestazione organizzata dall’A.S.D. New Autodidatta Group Nag che per l’occasione ha disegnato un percorso selettivo che ha visto la vittoria finale, in volata ristretta, di Marco Pasquale Canale (Team Sword) davanti a Carlo Sciortino.

MEMORIAL SILVIO SIGNORELLI. A Palermo erano impegnati gli Allievi nel IV° Memorial Silvio Signorelli, organizzato dall’A.S.D. Libertas Montegrappa, che ha visto la vittoria di Raffaele Tela (GSCD Almo) ma anche una nutrita presenza in Top10 dei ragazzi giallo – rosso – neri con Francesco MorabitoVincenzo La MonicaCristian CaputoRobert Scarpaci rispettivamente quarto, quinto, sesto e settimo di giornata con la consegna della Coppa come migliore società della corsa.

Vincenzo La Monica riceve la Coppo di miglior team al Memorial Signorelli

LE DICHIARAZIONI. “La gara di Corleone è stata tutt’altro che facile su un percorso – le parole del Team Manager Lillo La Rosache nei suoi tratti vallonati ricordano le gare che affrontiamo in Toscana e Umbria. Circuito tecnico e complesso che non dava modo ai ragazzi di rifiatare, con un gruppo molto selezionato già nella prime fasi della corsa e un ordine di arrivo che testimonia la durezza della prova; il nostro Pietro Macchione si sta adattando sempre di più alla strada abbandonando, corsa dopo corsa, lo stile da atleta delle ruote grasse. Abbiamo assistito Daniele Formica, alla prima gara in maglia B&P Cycling Team, che purtroppo non ha potuto nulla difronte alla rottura del cambio che l’ha costretto, anzitempo, al ritiro. Siamo davvero contenti di aver preso parte alla manifestazione in un paese come Corleone che profuma di legalità. Gara molto veloce a Palermo, al Memorial Signorelli, dove il team ha piazzato quattro ragazzi in top 10; a prescindere dalla vittoria che manca in categoria, mi preme sottolineare la presa di coscienza dei ragazzi che si sono mossi in gara da squadra lasciando per strada inutili protagonismi. Anche per loro questo è un momento di crescita.”

Exit mobile version