Team Nibali: prestazione sottotono per i ragazzi della categoria juniores al GP Liberazione Merida

Prestazione sottotono per i sei junior del Team Nibali in una gara dall’elevato contenuto tecnico lontano dagli standard delle corse siciliane

Prestazione sottotono per il Team Nibali
Gran Premio Liberazione Merida

Una prestazione sottotono per i ragazzi del Team Nibali impegnati nella prima edizione del Gran Premio Liberazione Merida riservato alla categoria Juniores che si è svolto questa domenica nel consueto percorso delle Terme di Caracalla.

I sei atleti, selezionati dallo staff tecnico, hanno raggiunto, anzitempo, la via dei “box” ritirandosi dalla corsa; una prova decisamente al di sotto delle aspettative e che i ragazzi dovranno riscattare nei prossimi appuntamenti in calendario lontani da quella “zona comfort” che si chiama Sicilia.

“Avevo sottolineato quanto fosse importante questa trasferta a Roma – il coordinatore Lillo La Rosa – per questa prima storica edizione del Gran Premio Liberazione riservata alla categoria juniores. I ragazzi devono comprendere come si corre a certi livelli; è un grande impegno, sotto tutti i punti di vista, portare alle gare i nostri junior lungo lo stivale. Le esperienze servono per migliorarsi ma nel ciclismo l’adattamento a certe manifestazioni deve essere immediato; bellissima la cornice della nostra capitale ma la nostra non era nè una gita nè una passeggiata.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: