Team Nibali: terminato il periodo di corse e allenamenti in Veneto

Veneto

Team Nibali a Cappella Maggiore

I ragazzi della categoria Juniores salutano il Veneto e rientrano in Sicilia con un bagaglio umano e tecnico rinnovato ed arricchito

Antonino Veneziano in azione (@Diana Palù)

Con la sessantesima edizione della Vittorio Veneto – Cansiglio e il 19° GP Team Cansiglio – 26° Memorial A. Zambon finisce il periodo in Veneto che ha visto impegnati i ragazzi del Team Nibali“scontrarsi” con un ciclismo diverso, fatto di veri e propri blocchi/team che determinano le corse prima di arrivare in prossimità del traguardo. Esperienza umana e sportiva che resterà nei ricordi dei ragazzi in un’estate nuovamente particolare che aveva visto Samuele Giunta guadagnarsi una maglia per il Giro della Lunigiana; il barcellonese non è stato fortunato in quanto è incappato in una caduta nella quale ha riportato la frattura del gomito sinistro. Gabriele Munafò avrebbe meritato di prendere il suo posto dopo le buone prestazioni di quest’ultimo mese.

Sabato si è svolta una classica del ciclismo veneto la Vittorio Veneto – Cansiglio che ha visto tra i protagonisti Antonino Veneziano che ha lottato come un leone e ha dato visibilità alla maglia che indossa; il messinese è stato bravo, per ben due volte, ad entrare nelle azioni che hanno caratterizzato la corsa prima della salita finale. Qui la sfortuna ci ha visto benissimo bloccando due volte Munafò che in salita ha fatto vedere tutte le sue qualità riuscendo a risalire dalle ultime posizione, recuperando e lasciando per strada “uno per uno” i suoi avversari. Vittoria per distacco per Lorenzo Rinaldi (Vigor – Cycling Team) che rifila 38″ ad Alessandro Pinarello (Borgo Molino Rinascita Ormelle) e il compagno di squadra Domenico Cirlincione.

Il giorno seguente Munafò, Macchione e Veneziano si presentano al via a Cappella Maggiore dove si è svolto il 19° GP Team Cansiglio – 26° Memorial A. Zambon; inizio gara nervoso con diversi attacchi e con Munafò che tenta di andare via da solo; la sua azione non prende quota con un vantaggio massimo di circa 17″ su un gruppo che non gli lascia molto spazio. Nel finale finisce le energie Veneziano che ha ben lavorato per i suoi due compagni che, tuttavia, non riescono a tenere le ruote dei migliori lungo la salita di Montaner. Vittoria Giovanni Longato (CS Libertas Scorzè) davanti a Simone Greggion (UC Giorgione) e il solito Domenico Cirlincione.

104 i km in programma nel II° Trofeo dell’Aglianico del Vulture che si è svolto a Maschito (PZ) con un gruppetto di circa 15 atleti che già a metà gara aveva messo nel sacco il resto del plotone; gara dura, zero pianura, continui saliscendi e vittoria finale che va a Riccardo Ricci (Team Fortebraccio) che taglia il traguardo con un vantaggio di 37″ su Umberto Ceroli (Vini Fantini – Sportur – Free Bike) e Giuliano Santarpia (CPS Professional Team). Fabio Cuzzocrea è l’unico giallo – rosso – nero a terminare la corsa.

Ragazzi della categoria Allievi in trasferta a Castelpetroso per il 7° Memorial Carmine Tamburri vinto da Luca Attolini (Team Logistica Ambientale) davanti a Matteo Tullio (ASD Pedale Teate) e Leonardo Di Santo (Team Go Fast)Francesco Morabito chiude la gara nel secondo gruppo inseguitore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: