Tour de Romandie 🇨🇭 (2.UWT), Stage 3: attacco vincente di Marc Soler che diventa il nuovo leader della corsa

Marc Soler (Photo Eurosport)

Sulla salita di Les Granges coglie l’attimo giusto Soler che attacca e vince la tappa e diventa il nuovo leader della corsa

Attacco vincente di Marc Soler
Marc Soler (Photo AFP Fabrice Coffrini)

Attacco vincente sull’ultimo GPM di giornata da parte di Marc Soler 🇪🇸 (Movistar Team) che da solo si invola verso il traguardo di Estavayer beffando le ruote veloci del gruppo vincendo la terza tappa del Tour de Romandie 🇨🇭 (2.UWT); il ciclista spagnolo è il nuovo leader della corsa.

Tante le salite in programma e percorso che sin da subito si presta agli attacchi per cercare di formare la fuga; alla velocità alta si aggiunge la pioggia incessante. A formare la fuga sono Stefan Kung 🇨🇭 (Groupama – FDJ), Kobe Goossens 🇧🇪 (Lotto Soudal), Matthias Reutimann 🇨🇭 (Nazionale Svizzera), Stefan Bissegger 🇨🇭 (EF – Education Nippo) e Charlie Quarterman 🇬🇧 (Trek – Segafredo), Sander Armée 🇧🇪 (Team Qhubeka ASSOS) e Johan Jacobs 🇨🇭.

Il gruppo controlla bene la testa della corsa, che scalata dopo scalata, perde pezzi anche grazie all’azione di Armée che si porta dietro Goossens e Kung con quest’ultimo che resta vittima di una caduta in discesa; ad imitarlo nel gruppo è l’ex leader della classifica generale Rohan Dennis 🇦🇺 (INEOS Grenadiers) costretto a cedere la prima posizione della generale.

Sull’ultima salita in programma il Le Granges che decide le sorti della corsa; proprio qui arriva l’attacco di Soler che sin da subito prende un bel vantaggio beffando le ruote veloci del gruppo che all’arrivo sprintano per la seconda posizione. A spuntarla è Magnus Cort Nielsen 🇩🇰 che batte Peter Sagan 🇸🇰 (BORA – hansgrohe) e Sonny Colbrelli 🇮🇹 (Bahrain – Victorious).

Per il ciclista spagnolo della Movistar si tratta della quinta vittoria in carriera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: