Tour de La Provence 🇫🇷 (2.Pro), Stage 3: Ivan Ramiro Sosa padrone a Chalet Reynard

Bellissima azione di Ivan Ramiro Sosa che attacca da solo a 5 km dall’arrivo e si aggiudica la tappa regina del Tour de La Provence.

 

 

Ivan Ramiro Sosa 🇨🇴 (INEOS Grenadiers) vince la tappa regina del Tour de La Provence 🇫🇷 (2.Pro) con arrivo in salita ai 1419 metri di Chalet Reynard.

Il copione ad inizio tappa è sempre lo stesso con scatti e controscatti per portare via la fuga di giornata; ci riescono Nicola Bagioli 🇮🇹 (B&B Hotels p/b KTM), Alessandro Fedeli 🇮🇹 (DELKO), Louis Louvet 🇫🇷 (St. Michel – Auber 93), Florian Vermeersch 🇧🇪 (Lotto – Soudal), Jerome Cousin 🇫🇷 e Damien Gaudin 🇫🇷 (Team Total Direct Energie).

La tappa non presenta grosse difficoltà altimetriche prima dell’arrivo in quota; il gruppo controlla bene la fuga con un vantaggio massimo che sfiora i quattro minuti; poco prima che la strada inizi a salire verso il Mont Ventoux una caduta in gruppo costringe al ritiro Lilian Calmejane 🇫🇷.

Davanti resistono per pochi chilometri Bagioli e Vermeersch prima che il gruppo, tirato dall’INEOS, decide di chiudere definitivamente sulla fuga.

Ad attaccare è Sosa ma nessuno segue il colombiano coadiuvato da Egan Bernal 🇨🇴 nelle vesti di stopper che reagisce agli attacchi di Julian Alaphilippe 🇫🇷 (Deceuninck – Quick Step) e Aleksandr Vlasov 🇷🇺 (Astana – Premier Tech); in grande spolvero Wout Poel 🇳🇱 (Bahrain – Victorious).

Sosa, nuovo leader della corsa, taglia il traguardo con un vantaggio di 15″ su Bernal e 18″ sul francese campione del mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: