Trofeo Emozione a Raffaele Mosca. Giunta e Munafó in gruppo mentre Macchione protagonista della prima fuga di giornata

Emozione

Team Nibali

Macchione in evidenza nella prima fuga di giornata. Giunta e Munafó in gruppo al Trofeo Emozione

Raffaele Mosca vince il 3° Trofeo Emozione con la corsa che è esplosa prima sul Chianzutan e successivamente sul Passo RestTeam Nibali protagonista ad inizio gara con la fuga di un buon Macchione bravo nel cogliere l’attimo giusto per entrare in azione.

TRAGUARDO VOLANTE E PRIME SCHERMAGLIE. Inizio corsa con gruppo a ranghi compatti che si avvicina velocemente a i due traguardi volanti di DomaninsPonte Flagogna nei quali transita per primo Alessio Menghini (Danieli 1914 Cycling Team); subito dopo si forma una fuga di un gruppo folto di atleti, circa 30, nella quale si inserisce Pietro Macchione. L’azione, tuttavia, dura poco e viene rintuzzata dal gruppo che si prepara a scalare il Sella Chianzutan.

SELLA CHIANZUTAN. A transitare in cima al primo GPM è Diego Bracalente (SCAP Trodica di Morrovalle) davanti a Martin Svrcek (Team Franco Ballerini)Andrea Sergiamprieti (Team Work Service Speedy Bike); in fondo alla discesa ad attaccare era Diego Ressi (Team Giorgi ASD) che iniziava così la sua personale lotta contro il gruppo degli immediati inseguitori che la km 93 hanno un ritardo di 46″.

PASSO REST. Un gruppetto con sette atleti guida la corsa con il solito Bracalente che transita per primo anche sul Passo Rest; in discesa il primo a provarci è Raffaele Mosca (Forno Pioppi) che a 5000 metri dall’arrivo ha una manciata di secondi sulla coppia formata da Alessandro Pinarello e il solito Svrcek che rientra sulla testa della corsa.

RAFFAELE MOSCA. E’ proprio Mosca a vincere la terza edizione del Trofeo Emozione che nello strappetto finale stacca il campione nazionale slovacco e Mirko Bozzola che vanno a completare il podio di giornata.

SQUALI. Il primo dei ragazzi, seguiti in ammiraglia dai DS Pippo Cipriano e Andrea Amarilli, è Samuele Giunta che taglia il traguardo con il resto del gruppo in ventunesima posizione insieme a Gabriele Munafó. Macchione termina la gara in 38sima posizione mentre Vincenzo Scafidi chiude 58esimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: