UAE Tour 🇦🇪 (2.UWT), Stage 3: Tadej Pogacar batte Adam Yates allo sprint e si conferma leader della corsa

Pogacar vince il primo round sul Jabel Hafeet consolidando la leadership in classifica generale. Niente da fare per un generosissimo Yates che allo sprint alza bandiera bianca

 

 

Tadej Pogacar 🇸🇮 vince la terza tappa dell’UAE Tour 🇦🇪 (2.UWT) con arrivo sul Jebel Jais, mettendo una seria ipoteca sulla vittoria finale della corsa a tappe araba.

Subito dopo la partenza attaccano Tony Gallopin 🇫🇷 (AG2R Citroën Team) e Thomas De Gendt 🇧🇪 (Lotto – Soudal); vantaggio massimo per i due che tocca i 4’30”.

La loro azione caratterizza la frazione con il francese che passa in testa nei due sprint di giornata quello di  Al Quattara e quello di Green Mubazzarah. Ai piedi della salita finale Gallopin resta da solo con De Gendt che si fa riprendere dal gruppo tirato della UAE Team Emirates con Davide Formolo 🇮🇹, Jan Polanc 🇸🇮 e Rafal Majka 🇵🇱 che scortano il leader della classifica generale Tadej Pogacar 🇸🇮.

I primi a staccarsi sono Alexey Lutsenko 🇰🇿 (Astana – Premier Tech) e Alejandro Valverde 🇪🇸 (Movistar Team) e a 6500 metri dall’arrivo alza bandiera bianca anche Chris Froome; entra così in azione il treno dell’INEOS Grenadiers che alza il ritmo a favore del capitano Adam Yates 🇬🇧.

Finito il lavoro degli uomini del britannico è Sepp Kuss 🇺🇸 (Team Jumbo – Visma) ad attaccare ma sia Pogacar sia Yates rispondono molto bene; ben presto lo statunitense si stacca al primo attacco del capitano dell’INEOS che scatta ben due volte, marcato a uomo dal vincitore dell’ultimo Tour de France.

Yates accelera altre 2 volte ma Pogacar non molla un centimetro e allo sprint vince facilmente consolidando la leadership in classifica generale; chiude il podio di giornata Sergio Higuita 🇨🇴 (EF Education – Nippo) ch esfrutta il grande lavoro di uno sfinito Joao Almeida 🇵🇹 (Deceuninck – Quick Step).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: