Tirreno – Adriatico 🇮🇹 (2.UWT), Stage 1: Tappa e maglia per Wout van Aert

Una volata di pura potenza da parte del belga del Team Jumbo – Visma che vince sull’arrivo di Lido di Camaiore

Wout van Aert 🇧🇪 (Team Jumbo – Visma) vince la prima tappa della Tirreno – Adriatico 🇮🇹 (2.UWT) al termine di una volata lanciata ai meno 250 metri e resistendo al ritorno di Caleb Ewan 🇦🇺. Il belga è la prima maglia azzurra di questa edizione della “Corsa dei Due Mari”.

Dopo 6 km di corsa attaccano Mattia Bais 🇮🇹 (Androni – Giocattoli Sidermec), Vincenzo Albanese 🇮🇹 e Samuele Rivi 🇮🇹 (EOLO – Kometa), Simone Velasco 🇮🇹 (GazProm – RusVelo), Jan Bakelants 🇧🇪 (Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux) e Guy Niv 🇮🇱 (Israel Start – Up Nation) che riescono subito a prendere un buon vantaggio sul gruppo.

Tre i passaggi su Monte Pitoro e lotta serrata tra Bakelants e Albanese con l’azzurro che a fine frazione vestirà la maglia verde del leader della classifica degli scalatori; a tirare il gruppo con più insistenza la Cofidis, Solutions Crédits di Elia Viviani 🇮🇹 e l’Alpecin – Fenix di Tim Merlier 🇧🇪 mentre si affaccia timidamente la Lotto – Soudal di Ewan.

A 30 km dall’arrivo il gruppo riduce il gap a solo 1 minuto ma non ha tuttala fretta a rientrare sulla testa della corsa che nel frattempo ha perso Bakelants e Velasco; a 20 km dall’arrivo in testa restano da soli Bais e Rivi che rilanciano l’azione con il vantaggio che si mantiene sempre di poco inferiore al minuto.

Il gruppo ritorna compatto a 10 km dal traguardo con le squadre dei velocisti che dettano i tempi dell’avvicinamento allo sprint finale che viene lanciato dagli uomini della UAE Team Emirates ma nessuno può davanti alla potenza di Wout van Aert 🇧🇪 che resiste alla grande al ritorno di Ewan; terzo Fernando Gaviria 🇨🇴.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: